LINEA DEL COLORE (LA)

19,00

Autore: IGIABA SCEGO
Editore: BOMPIANI
Collana: LETTERARIA ITALIANA
ISBN: 9788830101418

Disponibile (ordinabile)

COD: 9788830101418 Categorie: ,

Descrizione

26 gennaio 1887: a Dogali, in Eritrea, quasi cinquecento soldati italiani vengono uccisi durante uno scontro con le truppe etiopi. Quando la notizia giunge a Roma, un’onda di sdegno invade la città. Proprio in quel momento una donna sta rientrando dalla passeggiata che ogni mattina la porta sulla tomba di Shelley, al Cimitero Acattolico: si chiama Lafanu Brown, è una pittrice americana da anni residente a Roma, ed è nera. Su di lei, ignaro capro espiatorio, si riversa la rabbia della folla, fino a che un uomo, un anarchico capace di pensare con la propria testa, la porta in salvo. È a lui – che si chiama Ulisse ma ha la pazienza di Penelope – che Lafanu decidere di raccontarsi: la nascita in una tribù indiana chippewa, l’uomo dalla pelle nerissima che amò sua madre e scomparve, la donna che la portò con sé in città e poi la considerò un’ingrata, l’abolizionismo e la violenza, l’incontro con la sua mentore Lizzie Manson, fino alla grande scelta, quella che la condusse su un piroscafo, in Inghilterra e infine in Italia, lontano dall’amore ma forse un po’ più vicina alla libertà.